Seleziona una pagina

VILLA PARCO

Note di progetto

La villa unifamiliare si colloca in un’area di pregio urbano e naturalistico, la così detta “pre-collina” Torinese e si pone come un’architettura semplice e allo stesso tempo perfettamente integrata con il contesto ambientale. L’accesso avviene dall’alto dell’edificio, ovvero dal piano terreno, dove un’imponente scala che si distribuisce ai piani, viene valorizzata dall’uso sapiente e moderno di profili di luce, a contrasto sulle pareti in cemento. Alte e ampie vetrate della zona giorno puntano verso valle e l’apertura trasparente incornicia il paesaggio circostante e la città. Qui le altezze vengono valorizzate da una moderna e minimale sospensione e allo stesso modo i profili verticali e a “L” caratterizzano fortemente l’elemento della scala centrale. Il progetto architettonico ha prestato particolare attenzione alla salvaguardia dell’ambiente e di conseguenza anche dal punto di vista illuminotecnico le scelte progettuali sono state definite al fine di garantire il massimo efficientamento energetico e la migliore gestione della luce naturare. Comfort e sostenibilità sono state le linee guida, attraverso le quali si è riusciti ad ottenere un risultato green e di forte impatto visivo.

Dove e Quando

TORINO

2016

Architetto

LABDIA
ARCH. MIRELLA GIACOTTO

Fotografo

BRIAN PARODI